Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
11 settembre 2012 2 11 /09 /settembre /2012 12:11

 

HTC Windows Phone 8

HTC sta vivendo un periodo di crisi di vendite e deve recuperare in fretta il terreno e le posizioni perse. Così sembra stia pensando a ritornare a un antico amore, quello per Microsoft e il suo sistema operativo mobile. Stiamo ovviamente parlando di Windows Phone e più nello specifico di Windows Phone 8 che potrebbe essere davvero la ricetta ideale per risollevarsi. Potrebbe così seguire la via tracciata da Nokia lasciando la maggior parte del carico Android a Samsung, che ormai è sempre più Google-oriented ancora più di Motorola che a Google appartiene. L’indiscrezione arriva dal presidente delle vendite e del marketing HTC, Jason Mackenzie.

 

Nelle scorse settimane era emersa una voce che coinvolgeva HTC che avrebbe potuto rompere la collaborazione con Beats Audio per tagliare i costi e superare meglio questo periodo non proprio florido e entusiasmante: niente di più falso. Con un comunicato ufficiale in risposta alla domanda diretta del portale Phandroid.com, la società taiwanese ha dichiarato: “HTC rimarrà strettamente legata a Beats Audio e includerà le loro innovazioni nei dispositivi futuri. Qualsiasi indiscrezione su un’eventuale rottura è categoricamente falsa“. Più chiaro di così. La partnership con Beats Audio ha permesso di poter includere negli smartphone non soltanto la compatibilità con una serie di accessori (spesso anche inclusi) come auricolari e cuffie, ma anche accorgimenti software e applicazioni per una fruizione musicale di altissima qualità. Intanto, in occasione della presentazione in anteprima della nuova versione dell’UI di casa – ossia HTC Sense – poco prima dello scorso Mobile World Congress 2012 di Barcellona, HTC ha parlato della strategia per l’anno in corso, ovvero il 2012 e la conclusione è stata che per ottimizzare gli sforzi e ottenere il massimo risultato possibile, si punterà su pochi device ma buoni. Rispetto agli anni scorsi, dunque, meno quantità e più qualità per andare a cercare di superare di slancio i problemi di budget e di vendite non esaltanti.

Sigaretta elettronica

 

Migliorerà l’esperienza utente grazie all’interfaccia sempre più completa con client email, la sincronizzazione, si possono salvare le pagine del web per una lettura offline, si potrà accedere a 50GB di cloud storage gratis con DropBox e si potrà anche “prestare” il telefono con la modalità ospite nascondendo i dati personali. Engadget aveva riportato una comunicazione molto importante di Phil Roberson, responsabile di Htc Uk, che rivela qualcosa delle strategie future della società: “Dobbiamo cercare di concentrarci su ciò che ci ha resi grandi, come un hardware fantastico e un’esperienza utente altrettanto entusiasmante. Abbiamo chiuso il 2011 con molti più prodotti rispetto a come il mese era iniziato, abbiamo cercato di fare troppo“. Per questo motivo si preparano pochi smartphone ma buoni. Una strategia anche per abbattere i costi di sviluppo e produzione.

 

MICRO SD 4GB SANDISK SOLO € 5,90

E infatti a Barcellona abbiamo visto la presentazione di tre dispositivi molto interessanti come la nuova gamma HTC One che si componeva di HTC One V, HTC One S e HTC One X. Partendo da One V, si tratta di un modello di basso rango e economico oltre che semplice nella scheda tecnica, con un processore single core, mentre One S è l’ideale rivale di Samsung Galaxy S2 con processore dual core e schermo da 4.3 pollici ad alta risoluzione. Infine, Htc Style One X fa parte dell’alto range con un processore quad core e uno schermo che va a sfiorare i cinque pollici, offrendo l’alta risoluzione.

Condividi post

Repost 0
Published by Cellulari Dual Sim
scrivi un commento

commenti