Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
21 maggio 2012 1 21 /05 /maggio /2012 04:59

Huawei ha da poco presentato un nuovo smartphone Android di fascia entry levelbasato su piattaforma dual-core. Huwaei Shine è la risposta del produttore cinese al recente Xiaomi MiOne Youth Edition, uno smartphone che per categoria di apparteneza e fascia di prezzo si pone come il suo principale antagonista nel mercato cinese. Non è ancora noto se dalla lotta tra Huawei e Xiaomi che assume, al momento, una dimensione strettamente legata al mercato asiatico potranno trarre beneficio anche altri mercati, a partire da quello europeo. A differenza di Xiaomi, Huawei ha già una rete distributiva articolata al di fuori della Cina e non è da escludere che i suoi prodotti di fascia entry level destinati al mercato interno possano essere successivamente introdotti anche in altre nazioni. Senza indugiare ulteriormente, esaminiamo le principali caratteristiche del nuovo Huwaei Shine che contribuisce a ridefinire il genere degli Android entry level, così come fa l’analoga proposta di Xiaomi.

Le principali caratteristiche del device comprendono:

  • Android 4.0
  • Cellulare Dual-SIM
  • Processore da 1 GHz dual-core
  • Display da 4.3″ con risoluzione da 960×540 pixel (qHD)
  • 1 GB RAM e 4GB ROM
  • Fotocamera principale da 5 MP e anteriore da 0.3 MP
  • Batteria da 1930 mAh
Confrontando Huwaei Shine con lo Xiami MiOne Youth Edition emerge che il device Huwaei è dotato di un processore che lavora ad una frequenza inferiore, ma è dotato di un maggiore quantitativo di memoria RAM e di uno schermo con diagonale e risoluzione maggiori. Leggermente inferiori appaiono infine le caratteristiche nominali della fotocamera che ha un sensore da 5 MP a fronte di quello da 8 MP dello Xiaomi M1. Le restanti specifiche sono sostanzialmente analoghe. Ad ulteriore conferma dell’intenzione di Huawei di entrare in diretta competizione con lo smartphone del team MIUI interviene l’analisi del prezzo esattamente identico a quello dello Xiaomi MiOne Youth Edition, ovvero pari a 1499 yuan (circa 237 dollari).

I preordini del nuovo smartphone Huawei verranno attivati a partire dal prossimo 1 giugno in collaborazione con Qihoo 360. Come detto in apertura, non è da escludere che Huwaei possa decidere di allargare la distribuzione del terminale ad altri mercati. In attesa di conoscere ulteriori dettagli a riguardo, si può rilevare che i elettronica produttori cinesi sono concordi nell’individuare le caratteristiche ritenute adatte ai terminali a basso costo destinati aal mercato interno: una buona potenza di calcolo, display ampi con risoluzione elevata e batterie di capacità generosa. Caratteristiche che sicuramente non dispiacerebbero anche agli utenti europei alla ricerca di un terminale Android di fascia bassa.

Condividi post

Repost 0
Published by smartphone Android
scrivi un commento

commenti