Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
12 luglio 2012 4 12 /07 /luglio /2012 09:08

cellulari italia educazione

L’Italia? Un paese di cellulare e di smartphone, ma con una scarsa educazione in merito. L’ultima ricerca di Redshift Research, commissionata da Intel, ci regala questo scenario poco confortante, che riguarda proprio il Bel Paese e il suo rapporto sovrabbondante con i telefonini. Ormai in Italia sono attive oltre 1.5 sim card per abitante e esistono 80 milioni di dispositivi mobile come cellulari, smartphone, tablet pc android, navigatori e portatili. Una passione per la tecnologia da aver sempre con sé che però non si sposa con le buone abitudini soprattutto comportamentali. Andiamo a vedere qualche numero.

 

Il 40 per cento degli intervistati dichiara che si muove sempre con almeno due dispositivi mobile, il 20% con tre o più. Il cellulare è ovviamente il più amato con il 93 per cento delle risposte, poi a debita distanza troviamo il portatile al 31 per cento. Navigatore GPS e cellulare aziendale interessano il 15%. Ma crescono Netbook all’11% e Tablet al 4%.

Le cattive abitudini spopolano con il 77% di scrittori di SMS mentre si guida (è più pericoloso che guidare sotto l’effetto degli alcolici), il 73% parla ad alta voce in pubblico, il 58% imposta suonerie ad altissimo volume e magari pure insopportabili come quelle dell’ormai defunto gatto Virgola.

 

Cellulare Dual Sim D 218SOLO € 39,99

Il 50% si porta i dispositivi anche in camera da letto e non sono pochi gli italiani che lasciano il cellulare acceso sempre, anche di notte. Il 68% controlla social network almeno una volta al giorno, ma il 10% una volta all’ora. Più le donne (71%) che gli uomini (67%). Ma la risposta più significativa è quella di auto-diagnosi: il 90% dice di essere un utente educato… leggendo le precedenti percentuali il conto non torna.

Condividi post

Repost 0
Published by cellulari e smartphone
scrivi un commento

commenti