Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
7 luglio 2013 7 07 /07 /luglio /2013 05:09

Nokia Lumia 1020 potrebbe essere lo smartphone con sistema operativo Windows Phone e super fotocamera da 41 megapixel che tanto si attendeva ormai da due anni a questa parte e che rispondeva al nome in codice di Nokia Lumia EOS. Ossia, sin da quando è stato ufficializzato Nokia 808 PureView al MWC 2012 di Barcellona e da quando hanno debuttati i cellulari con sistema operativo di Microsoft. La domanda, più che ovvia, era stata: quando arriverà un dispositivo che sarà l’intersezione di questi due mondi? Bene, la risposta potrebbe essere: il prossimo 11 luglio, data in cui i finlandesi terranno una presentazione a New York City. Qui sopra la locandina, che è piuttosto inequivocabile.

 

Nokia Lumia 1020

Nella locandina infatti, possiamo trovare una lente d’ingrandimento con la data della presentazione (11/7/2013) il luogo (New York) e sopra la scritta “Zoom, reinvented” ossia “Lo zoom reinventato” a sottolineare quale sarà la tematica principale di questa giornata speciale nella Grande Mela. Poi, certo, viene specificato anche “See more from Nokia” ossia vedi di più da Nokia, per aumentare ancora di più l’attenzione sulla parte visuale. Difficilmente sarà ufficializzato un dispositivo diverso da uno smartphone, quindi sarà molto complicato vedere svelare – ad esempio – una fotocamera digitale. Occhi puntati, dunque, su uno smartphone con super camera.

 

Secondo quanto rumoreggiato, Nokia Lumia 1020 dovrebbe ricordare da vicino i modelli top di gamma dunque sia Nokia Lumia 920 sia Nokia Lumia 925 con una scocca in resistente policarbonato e inserti metallici, un ampio schermo da 4.5 pollici AMOLED da 1280×720 pixel e soprattutto una potente fotocamera digitale da 41 megapixel sul retro, accompagnata da un flash allo Xenon, videorecording in Full HD,  hp 484170-001 extended life battery e l’app Nokia ProCamera per gestire il mostro fotografico.

 

Potrebbe riprendere le funzioni di Nokia 808 PureView dunque far sì che lo zoom ottico sia degnamente sostituito dall’altissima risoluzione degli scatti, che permettono così di andare a ingrandire a posteriori zone e parti delle immagini per isolare particolari o scoprirne di nuovi. Sale l’attesa e la curiosità intorno a questa novità dei finlandesi, ne sapremo di più nei prossimi giorni e, ovviamente, l’11 luglio prossimo. State collegati.

Condividi post

Repost 0
Published by batteryshops.com.au
scrivi un commento

commenti